Sicurezza

In qualità di partecipanti a Cyberpunk, accettate di evitare di eseguire qualsiasi azione che potrebbe essere pericolosa o eccessivamente fastidiosa per voi o per gli altri partecipanti.

Allo stesso tempo, accettate di:

  • Utilizzare le safeword descritte nel paragrafo successivo ogni qual volta se ne presenti l’occasione;
  • Evitare o allontanarvi dalle situazioni di gioco che vi fanno sentire a disagio come giocatori, prima che diventino insopportabili;
  • Rispettare gli altri giocatori, le loro scelte e avere cura della loro esperienza;
  • Utilizzare il contatto fisico solo per creare momenti di gioco interessanti e non per affermarsi sugli altri giocatori.

Ricordate la regola d'oro n. 0: prendetevi sempre cura del vostro benessere fisico ed emotivo.

Durante il gioco potreste essere abbracciati, afferrati, insultati, portati, baciati, perquisiti, minacciati, legati, colpiti con repliche di gomma di spade e coltelli.

Tuttavia tutto questo deve essere sempre eseguito con la dovuta cautela e nel rispetto della sicurezza e della dignità di tutti. E, cosa ancora più importante, si può rinunciare a tutto ciò che si trova eccessivo per la propria comfort-zone.

In realtà, avete la responsabilità di farlo.

Quindi, per favore: non abbiate mai paura di usare le Safeword, non mettete mai in dubbio o giudicate gli altri che le usano.

SafEwords

Ci sono due parole di sicurezza che ogni partecipante deve conoscere e rispettare, più una tecnica. Le spieghiamo di seguito. I seguenti contenuti sono stati adattati da https://nordiclarp.org/wiki/Safewords.

    • È tuo diritto e dovere usare le safeword ogni volta che pensi possa essere appropriato.
    • Non mettere in dubbio la ragione o la necessità dell'uso delle safeword da parte degli altri giocatori, né durante né dopo il gioco.
    • Meglio dire una safeword in più che una di meno. Non dire una safeword in una situazione in cui è appropriato può essere catastrofico. Dire una safeword in una situazione in cui è inappropriato non ha quasi nessuna conseguenza.

    Le safeword possono venire usate sia nella forma italiana (all’interno di un discorso, come “Ehi, ehi, rallenta un secondo, mi stai facendo male!”) che in inglese (se vi rendete conto che l’altro giocatore non ha recepito la safeword).

    “BRAKE” / “RALLENTA”

    Questa safeword significa "Rallenta, stai attento, ti stai comportando o parli in un modo che ritengo possa diventare presto spiacevole o pericoloso". Ogni altro partecipante rimane nel personaggio, ma “abbassa il volume”: interrompe il contatto fisico / cambia argomento / dà un po' di spazio alla persona che ha chiamato la parola di sicurezza.

    “CUT” / “TAGLIA”<

    Questa parola significa “Desidero interrompere immediatamente questa interazione.” Per qualunque motivo, è stato superato un limite (fisico o psicologico) per chi la pronuncia. In alternativa, si è creata una emergenza di tipo medico. La narrazione si interrompe, ogni altro partecipante si adopera in tutti i modi possibili per dare spazio / respiro / sollievo al giocatore che ha usato la safeword. Inoltre, va contattato il membro dello staff più vicino.

    “CHECK IN”

    Questa non è una parola, ma un meccanismo di sicurezza. Il suo scopo è controllare lo stato dell’altro giocatore, per esseri sicuri che desideri continuare una scena difficile o intensa ma che, per qualsiasi motivo, potrebbe non essere in grado di trasmettere i propri desideri o sentimenti direttamente. Il check-in chiede essenzialmente all'altro giocatore: "Stai bene?”.

    Per utilizzarlo, il primo giocatore fa il simbolo "OK" - con il pollice e l'indice che si toccano in una "o" e le altre tre dita estese verso l'alto - ad un altro giocatore e stabilisce un contatto visivo. Questo gesto significa "Stai bene? Il secondo giocatore risponde al segnale con una delle tre risposte:

    • Pollice in su, che significa "Tutto alla grande, me la sta godendo!". Il gioco continua senza interruzioni.
    • Mano piatta, che significa "Non sono sicuro". Il primo giocatore si comporta come se avesse ricevuto un “BRAKE” / “RALLENTA”.
    • Pollice in giù, che significa "Non sto bene". Il primo giocatore si comporta come se avesse ricevuto un “CUT” / “TAGLIA”.

    In assenza di risposta ci si comporta come se fosse stato chiamato un “BRAKE” / “RALLENTA”.

    Si consiglia di utilizzare questa meccanica frequentemente, specialmente con giocatori con cui non si ha esperienza, ed in tutte le situazioni particolarmente intense.

    Wasted

    Durante l'evento il nostro staff dovrà spostarsi nell'area per occuparsi di varie mansioni. Per farlo senza rompere l'illusione, i membri dello staff indosseranno un pass appeso al collo, un segno riservato solo ai WASTED: un termine gergale per una persona che è andata in overdose di memoria, la cui mente è ormai rotta e a malapena funzionante. Nella stazione di Chiba si occupano dei lavori più umili e di solito sono impegnati a spostare roba, a pulire, ecc.

    Come convenzione, a nessuno importa dei WASTED e delle loro azioni.

    Non sono "personaggi reali", non hanno alcun ruolo nella storia, non hanno alcuna informazione da dare, nessuna scena da interpretare, e dimenticheranno automaticamente tutto ciò che vedono o sentono. Se si cerca di interagire con loro, si trovano solo occhi vuoti ed una mente spezzata.

    Se vedete qualcuno e vi accorgete che è un WASTED, ignoratelo e continuate a recitare. Se avete bisogno di parlare con un organizzatore per questioni fuori dal gioco, potete chiedere a Ratz.

    Ratz e Safe Zone

    Ratz è il barista della stazione di Chiba - è sempre stato il suo ruolo e lo sarà sempre. Qualcuno dice che non è venuto qui dall'esterno - è apparso dal nulla quando la stazione è stata aperta al pubblico, già con un bar rifornito.

    Come barista è sempre disponibile per una chiacchierata. Come membro dello staff, è a disposizione per qualsiasi domanda sul gioco, chiarimenti e spiegazioni… o per una conversazione amichevole.

    Se vi sentite stanchi o avete bisogno di una pausa dal gioco per qualsiasi motivo, andate a chiederglielo. Vi porterà in un'area riservata, una SAFE ROOM, una piccola stanza dove lo staff sarà presente per qualsiasi esigenza - che si tratti di bibite fredde o calde, dolciumi o abbracci.

    Il personaggio Ratz gestisce anche alcune delle meccaniche del gioco: per questo motivo è praticamente intoccabile.

    Come convenzione, nessuno si mette contro Ratz. È qui alla stazione di Chiba da prima di chiunque altro e sarà qui molto tempo dopo che sarete dimenticati. Cercare di minacciarlo o di attaccarlo è come scavarsi da solo una fossa.

    In alternativa, se e solo se avete una questione molto urgente da discutere con lo Staff, potete inviare un messaggio direttamente all'account "Staff" nella App di gioco.

    Zone vietate - “High voltage”

    Porte, oggetti, stanze e luoghi contrassegnati con il cartello "PERICOLO - ALTA TENSIONE" non fanno parte del gioco.

    Ai giocatori è vietato l'accesso a tali camere/luoghi e deve essere evitata qualsiasi interazione con tali oggetti. Ignorateli e andate avanti!

    Area fumatori

    Ci sarà un'area dedicata ai fumatori, in un luogo sufficientemente ventilato, vicino alle porte che conducono alla stazione di Chiba.

    Le sigarette (e le sigarette elettroniche) sono vietate in qualsiasi altra parte dell'area di gioco.

    Perquisizione e ricerca

    Per evitare il contatto fisico prolungato è vietato perquisire direttamente un altro giocatore. Per simulare questa azione verso un personaggio Sconfitto, prelevando un oggetto dalle sue tasche, esiste un apposito impianto generico.

    Nota: è possibile prendere ad un altro giocatore un’arma solo se essa fa parte delle armi messe a disposizione dallo staff organizzativo. Se stanno cercando di prendervi un’arma di vostra proprietà, o che avete preso a noleggio, rispondete “[OVERRIDE] Questa non puoi prenderla”. Nota: se volete punire un altro giocatore Sconfitto, ci sono (molti) impianti che vi permettono di farlo in altro modo.

    Legare - bendare - Trasportare

    Qualsiasi azione potenzialmente rischiosa è regolata dalle parole di sicurezza sopra indicate. Tuttavia, indipendentemente da ciò che un giocatore può dire o meno, non bisogna mai effettuare azioni oggettivamente pericolose o irrispettose.

    Non trattenere mai le mani di qualcuno dietro la schiena, non avvolgere mai nulla intorno al collo ed evitare nodi stretti. Se si vuole bendare qualcuno, si sarà responsabili della sua sicurezza fintanto che sarà bendato.

    Fare attenzione a non sforzarvi quando portate qualcuno (per esempio un personaggio "Sconfitto"): condividere il peso con altre persone. In ogni caso, non portare mai qualcuno giù per le scale o su un terreno scivoloso.

    Prigionia e tortura

    Arrestare o rapire un personaggio è un modo adeguatamente drammatico per favorire un conflitto. Se si trattiene un personaggio, si prega di seguire queste linee guida:

    • Non lasciare mai un prigioniero da solo, a meno che non si abbia deciso di lasciarlo fuggire: giocare da solo è per lo più noioso. Assicurarsi inoltre di fornire cibo e acqua al prigioniero.
    • Se una scena con un prigioniero sta diventando lunga o noiosa, è tempo di finirla: inventare una scusa plausibile per il suo rilascio o dargli la possibilità di scappare. Il detenuto potrà chiedere la fine della scena cedendo alle richieste del suo sequestratore o cercando di contrattare la sua liberazione.
    • Evitare le scene di tortura. Non sono interessanti e sono superflue: se volete estrarre informazioni da un prigioniero, chiedete ad un Hound.

    Sesso e intimita

    Il sesso e l’intimità non sono temi fondanti l’evento. La scrittura delle schede ha volutamente evitato la creazione di trame romance per rappresentare il degrado umano della società. Inoltre teniamo conto della condizione di emergenza sanitaria COVID-19 in atto al momento della scrittura di queste regole. Date queste premesse, preferiamo non introdurre regole specifiche su questi argomenti: consigliamo invece di giocare queste tematiche in modo più astratto.

    Per esempio, due amanti potrebbero semplicemente condividere insieme la Track di un orgasmo. Oppure, il colpo di fulmine potrebbe avvenire con uno scambio di battute di fronte a un bicchierino. Infine, prestare del denaro senza aspettarsi nulla in cambio è un atto d’amore (e follia pura, in questa ambientazione) più potente di qualunque bacio.

    Si chiede di evitare completamente le scene di abuso o violenza sessuale: la loro mera presenza può essere inappropriata per molti partecipanti e non è rilevante per il focus del gioco. Se si vuole che il proprio personaggio sia un mostro, ci sono molti altri modi per farlo.

    Ubriacarsi

    Durante l'evento saranno disponibili bevande alcoliche leggere. Si prega di bere con moderazione. Se ci si sente alticci, evitare qualsiasi situazione di contatto fisico o di combattimento. I giocatori ubriachi non potranno partecipare al gioco e, se verrà trovato in tale stato da un membro dello staff, sarà mandato nell'area fuori gioco a schiarirsi le idee per qualche ora, se necessario.